jump to navigation

Altro che contenuti “NON SEO”….sfogo seo… 08/20/2012

Posted by uale in Riflessioni SEO.
add a comment

Scrivere bene e basta, non basta.
Non basta conoscere la Lingua Italiana per posizionarsi se così fosse dovremmo trovare in prima pagina solo e soltanto articoli di giornalisti (di giornalisti che sappiano scrivere).

E’ una bufala che la SEO non serve nei contenuti e basta solo l’originalità.

Abbiamo commissionato alcuni contenuti ad alcuni freelance il cui italiano è impeccabile, ottimizzati solo nel title e nell’h1, inseriti in un contesto “seo friendly”, risultato: non si posizionavano.
Abbiamo “rivisto” i contenuti rendendoli certamente meno “perfetti” ma più seo oriented e il gioco è riuscito.
Ma questo è solo una riprova di quanto si sa da sempre, solo che mi sono stufata di sentire i clienti che ti dicono “ah perchè i contenuti li fate pagare?”.

Ma che siete tutti impazziti?
La prossima volta che vado a comprare una maglietta glielo chiedo “ah perchè le maniche si pagano?”

 

Rimpiangere Panda è veramente triste… 05/25/2012

Posted by uale in Riflessioni SEO.
add a comment

Della serie che era meglio quando si stava peggio….solo uno dei #proverbiseo

Lettera a Google per il mio compleanno: Hello Kitty e SEO gratis 04/23/2012

Posted by uale in Riflessioni SEO.
add a comment

Caro Google, per parlare con te avevo pensato di fare un video sullo stile di Matt Cutts ma i miei genitori mi hanno insegnato che se non ho nulla da dire è meglio tacere.
Così ho pensato che una lettera potesse essere la cosa migliore, soprattutto perché più che una comunicazione, la mia è una richiesta.
Il 25 aprile sarà il mio compleanno e per quel giorno avrei una richiesta da farti.
Potresti fare in modo (certo che puoi) che, almeno solo per quel giorno, possano scomparire dalla serp tutte le ricerche su Hello Kitty (perché odio questo gatto mammone) e la ricerca correlata “SEO gratis” (perché la gente poi ci crede che è gratis) ?

Sarebbe un bel regalo per me ma credo anche per molta altra gente che ucciderebbe, volentieri, Hello Kitty e per molta altra che ucciderebbe, altrettanto volentieri, quella ricerca correlata.
Purtroppo, Google, sei diventato un po’ come la televisione.
Mia suocera guarda la Vita in diretta (so che è grave) e se per caso un giorno c’è un cappellaio matto che, passando casualmente per gli studi di Rai 1 , afferma che mangiare zampe di ragno fa bene , lei poi me le cucina, capito??
E poi, se le chiedo “ma come fai a sapere che è vero?” lei risponde: “è vero perché lo ha detto la televisione”.

Tu sei un po’ la “televisione” degli italiani..
Se uno trova scritto SEO gratis su Google allora pensa che è possibile ottenere consulenze gratis o, cosa peggiore, pensa che possa essere davvero SEO…
In ogni caso chi ci rimette sono sempre io.
E fin quando si tratta di mangiare zampe di ragno, passi, ma lavorare gratis NO.

Veniamo a Hello Kitty.
Odio questo gatto.
E mi aspetterei che, con la query “sofisticato sistema di controllo mentale” uscisse fuori tra le ricerche correlate e invece niente.
Dovresti almeno prendere in considerazione quanto scritto su Nonciclopedia  (geniale).

Vabbè, insomma, sarebbe carino se per una volta, per il mio compleanno, fossi tu a fare qualcosa per me…perché io lo faccio tutti i santi giorni!

SEO gratis??? Truffa o ignoranza? 01/10/2012

Posted by uale in Riflessioni SEO.
Tags: , , , ,
add a comment

Mi sono chiesta, ho chiesto questo su Google Plus, perchè è lì che mi interefaccio spesso con altri SEO ed esperti, appassionati di SEO e web marketing.
Sarò io ad essere troppo “cattiva”?
Boh…forse si

SEO gratis? Google non capisce il “senso” dei contenuti

Google Instant, adesso basta! 09/14/2010

Posted by uale in Riflessioni SEO.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
1 comment so far

Nonostante mi occupi di SEO da diverso tempo ho deciso, solo ora, solo con l’arrivo dell’odioso (a mio personalissimo avviso) Google Instant di creare un blog sul SEO, visto che poi lo fanno tutti anche chi di SEO ci capisce poco e pensa che basti differenziare il tag title dall’h1 per giustificare 5000 euro al Cliente.
Non mi sono espressa, se non sui classici social, su Caffeine, né l’ho fatto mai sul TrustRank né mai sul PageRank né tanto meno sul PhraseRank, ma adesso sento l’impegno “morale” di dirlo: Google ma che stai a fa???

Si legge testualmente tra i Vantaggi: Ricerche più veloci: prevedendo il termine di ricerca e mostrando risultati mentre digiti, Google Instant ti premette di risparmiare da 2 a 5 secondi per ogni ricerca…

Ma chi te lo ha chiesto scusa???
Anche se il SEO non dovrebbe risentirne e anzi forse può in qualche modo essere un’opportunità per la Long Tail, quello che più mi infastidisce è che nessuno (nemmeno il mio amato Google!) deve dirmi cosa cercare!
Alla fine diventa esattamente questo: obbligare le persone a utilizzare il linguaggio del motore di ricerca.

Chi mi conosce penserà che sono impazzita, io che “venero” Google e che improvvisamente mi metto a contestarlo….
La verità è che io contesto tutti quelli che, subdolamente o in modo palese, ti costringono a pensare come vogliono loro senza lasciarti nemmeno la splendida possibilità di sbagliare.

SEO is an Orchestra, Not an Instrument